Malvagio fino all'osso - Tony J.Forder

Titolo: Malvagio fino all'osso • Autore: Tony J Forder • Editore: Nua Edizioni • N.pagine: 400 • Data  di pubblicazione: 20/12/2019 • Brossura € 15,00 • Ebook € 6,99


TRAMA
Tra i boschi di Peterborough, nella contea del Cambridgeshire, vengono rinvenuti i resti di uno scheletro. L’ispettore James Bliss e l’agente Penny Chandler investigano sul caso e scoprono che la vittima, una giovane donna, è stata spostata dal luogo di sepoltura originale.
Un testimone è convinto che una ragazza sia stata investita da un’auto nella lontana estate del 1990, e che la polizia sia intervenuta. Tuttavia, non esiste documentazione relativa all’incidente o alla presunta vittima. Mentre il caso progredisce, un paio di agenti in pensione vengono uccisi. I due avevano legami con dei colleghi che erano in servizio al momento della segnalazione di un incidente stradale.
Bliss e Chandler, indagando, scavano più a fondo e cominciano a chiedersi se alcuni ufficiali di alto grado possano essere coinvolti nell’omicidio della giovane donna sepolta nei boschi.
Ogni anello della catena subisce pressioni, compreso l’ispettore, che si scontra con i superiori e i media.
Quando la sua squadra riceve avvertimenti mirati, Bliss dovrà decidere se mollare il caso o perseguire i responsabili.
Abbandonerà, in modo da non danneggiare la propria carriera, oppure lotterà a ogni costo?
Ed è possibile che il killer sia molto più vicino di quanto i due immaginino?


"Malvagio fino all'osso" è il primo romanzo di una serie dedicata all'ispettore Bliss, un poliziotto al quale non è difficile affezionarsi, per svariati motivi. 43 anni, dei quali più della metà trascorsi in polizia, nella sua carriera ha visto un po' di tutto e ha avuto modo di inimicarsi più di qualche persona, tra le quali anche il suo sovrintendente, Sykes, che pare non perda occasione per metterlo in difficoltà, ma anche di creare bei rapporti di amicizia con i colleghi, prima fra tutti Penny Chandler, la collega con la quale collabora strettamente, ma anche la spalla sulla quale sfogare i suoi momenti di sconforto e alla quale confidare i suoi tormenti.
Fonte: Web
Mi ha positivamente colpita questo rapporto di amicizia, così diverso dalle solite storie di passione che spesso si consumano tra colleghi nei vari thriller che mi sia capitato di leggere, un rapporto vero e sincero, fraterno, fatto di tante piccole attenzioni, di sguardi che lasciano intendere lo stato d'animo dell'altro.
Bliss ha da poco vissuto un grosso trauma che gli ha cambiato la vita, che lo ha svuotato, rendendolo vittima di attacchi di panico e portandolo sul ciglio di una brutta depressione. 
"Osservava la vita a distanza, invece di farne esperienza in prima persona."
Penny è la sua ancora di salvezza, colei che fa il possibile per tenerlo a galla, Bonnie e Clyde invece sono i suoi raggi di sole, una coppia di cani che lo aiutano a stare in contatto con la realtà, costringendolo ad uscire per frequenti passeggiate e a provvedere ai loro bisogni.

Fonte: Web
Quando in centrale arriva la chiamata del ritrovamento di ossa umane, Bliss e la Chandler partono per quello che credono essere un cold case senza grossi colpi di scena, ma si ritroveranno invischiati in una storia che pesca nel torbido e in quello che potrebbe essere stato un vergognoso insabbiamento. Man mano che la narrazione procede emergono nuovi elementi che mettono i due poliziotti in una posizione decisamente scomoda e quando due poliziotti che indagavano sulla scomparsa della "ragazza delle ossa" muoiono in circostanze misteriose, Bliss e Chandler si troveranno a decidere se andare avanti con le indagini o chiudere tutto.
Fonte: Web
Nelle parti finali la tensione cresce fino ad un epilogo che  lascia il lettore col fiato sospeso, nel quale Bliss dimostra tutta l'esperienza maturata, con un'intuizione  brillante.
"Malvagio fino all'osso" è un thriller che oserei dire essere alla portata di tutti, anche di chi non è avvezzo alla lettura di questo genere, perché si tratta di una narrazione "pacata", senza scene forti o disturbanti, ma allo stesso tempo coinvolgente per la storia personale del protagonista, che dopo il trauma subito tre anni prima, si ritrova ora alle prese con un problema che potrebbe sconvolgergli nuovamente la vita, e non in senso positivo.
Un libro che lascia molto spazio all'introspezione del personaggio, in modo da farci affezionare a lui e attendere di ritrovarlo in una prossima avventura. 
Un esordio decisamente postivo per una nuova Casa editrice che si affaccia sul mercato proprio con questo romanzo: direi che ci siano delle ottime premesse. 
Ringrazio Nua per la copia digitale del romanzo e attendo di sapere quale nuovo autore ci presenterà.





Commenti