mercoledì 17 luglio 2019

Servizio cacche per posta - Flavia Moretti

Trama: Teodoro Fioretti ha undici anni e un solo obiettivo: vendicare le ingiustizie! Per questo decide di istituire il "Servizio Cacche per Posta". Hai un ingiustizia mai vendicata nel cassetto? Basta lasciare un biglietto con nome e indirizzo della persona di cui vuoi vendicarti e il tipo di torto subito. Puoi anche scegliere il formato che preferisci (Cookie, per piccole ingiustizie; Muffin, per ingiustizie normali o medie; Cake Valanga, per grandi e grandissime ingiustizie!). Il "Servizio Cacche per Posta" fornirà la giusta "risposta", ben confezionata e recapitata in un curato pacchetto. Il servizio ha un successo incredibile e Teodoro, con l'aiuto dell'amica Matilda, ma soprattutto del fedele cane Fango, si ritrova con sempre più lavoro. Ma è davvero così semplice stabilire chi sia nel giusto e chi no?
Titolo:Servizio cacche per posta
Autore: Flavia Moretti
Casa editrice: Il Castoro
Anno pubblicazione:2019
Pagine:130
Che gradita sorpresa questo romanzo per ragazzi! Mi aspettavo una storia sulla scia del Trattamento ridarelli di Doyle e invece ho trovato molto di più, soprattutto degli importanti spunti di riflessione.
Il protagonista, Teodoro, è abbastanza arrabbiato con i propri genitori che si sono separati da poco: trova soffocante la madre, eterno Peter Pan il padre e un'oca giuliva la nuova fidanzata dello stesso. In più gli antipatici bulletti vicini di casa gli hanno fregato la bicicletta. C'è abbastanza materiale per uno sciopero delle parole e la licenza ad avere un muso lungo-lunghissimo. Solo che poi sulla sua strada incrocia il cane Fango e la coetanea Matilda e un'idea prende forma nella sua testa. Perchè non vendicare alcune ingiustizie mandando una bella cacca per posta, splendidamente confezionata? Detto fatto: con un solo volantino pubblicitario iniziano ad arrivare le richieste. Un servizio gratuito perché Teodoro vuol ristabilire l'ordine e vendicare le ingiustizie e non guadagnare soldi! Sembra tutto facile e chiaro, ma dopo le prime consegne inizia a insinuarsi il dubbio. Forse il discrimine tra giusto e sbagliato non è così netto? Forse non sempre chi riceve gli sgraditi pacchetti lo ha pienamente meritato? Non sarà che ogni situazione richiede un'indagine più approfondita delle cose e un'attenta valutazione?
Sotto questo aspetto è proprio un libro intrigante perchè nella sua apparente spensieratezza ci porta a ragionare su temi importantissimi, con i quali ci troveremo a faccia a faccia per tutta la vita. La realtà deve essere interpretata e non ci si può fermare alle apparenze. Soffermarsi sulle sfumature significa entrare in empatia con le persone, comprendere i diversi punti di vista. A volte non sono importanti le risposte, ma proprio le domande. Interrogare se stessi e il mondo che ci circonda ci rende più aperti, ricettivi, vivi e alla fine di tutta l'indagine, giusti.
La cosa migliore che un libro possa fare è presentarci tematiche sottili, che fanno riflettere, in una veste leggera, ariosa e spiritosa perchè arriveremo a fine lettura divertendoci, ma nel frattempo il nostro cervello avrà lavorato. Qualità ancora più importante se si tratta di un libro rivolto ai ragazzi.
Potete regalarlo e avrete raggiunto due obiettivi: divertire e far riflettere.
I miei complimenti all'autrice che è un'esordiente e che con questo libro ha vinto il concorso Castoro 25. Un'idea brillante, sviluppata nel migliore dei modi.
 


8 commenti:

  1. Ahahahah, che storia, che titolo! Sempre dei gioielli i romanzi della Castoro. :)

    RispondiElimina
  2. Ciao Lea, credo proprio, credo proprio che questo libro potrebbe fare al caso mio. Adesso sono molto, molto curiosa

    RispondiElimina
  3. concordo con Mr Ink, la Ce Castoro sforna titoli fantastici, proprio ieri ho finito uno di Zita Dazzi che è davvero carino e molto adatto ai ragazzini delle elementari. Questo titolo "caccoso" poi fa davvero ridere. segno segno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho ordinato Zita Dazzi, ma il mio fornitore non lo ha disponibile. Accidenti. Il castoro è sempre al top.

      Elimina
  4. Questo lo metto in lista per leggerlo con mio nipote, quando sarà un pochino più grande. Grazie!

    RispondiElimina