lunedì 29 aprile 2019

La donna scomparsa - Sara Blædel


Titolo: La donna scomparsa • Autore: Sara Blædel • Editore: Fazi • Data di pubblicazione: 21 marzo 2019 • N.pagine: 316 • Copertina flessibile € 16,00 • Ebook € 7,99

TRAMA
È una notte buia e piovosa, in Inghilterra. Al limitare di un bosco, a pochi passi dall'aperta campagna, c'è una casa con una finestra illuminata. All'interno, la sagoma di una donna, in controluce. A completare il quadro, si aggiungono il marito e la figlia adolescente. Da fuori, un uomo osserva la scena con un fucile da caccia in mano; riesce a immaginarsi il profumo della cucina, il calore familiare della stanza, le conversazioni di fine giornata. Fa un respiro profondo, preme il grilletto e colpisce la donna in piena fronte. Lei si accascia sul pavimento. Lui scappa. In Danimarca, la detective Louise Rick e il collega Eik hanno deciso di andare a vivere insieme ma lui sparisce nel nulla. Nel giro di pochi giorni, Louise riceve una telefonata: Eik è stato arrestato per disturbo della quiete pubblica e intralcio alle indagini. Si trovava in Inghilterra, sul luogo del delitto della donna inglese, Sophie Parker, il cui nome figurava da molto tempo nella lista delle persone scomparse. La sua sparizione era stata denunciata diciotto anni prima proprio da Eik: era la sua fidanzata. Cosa sta succedendo? Sconvolta e terrorizzata dal coinvolgimento di Eik nel caso, Louise deve mettere a tacere il suo tumulto interiore se vuole trovare il killer di quella che si rivelerà la sua indagine più controversa...


A breve distanza dal secondo romanzo della serie con protagonista la detective Louise Rick, ho letto anche il terzo capitolo, uscito da poco in Italia, avendo avuto la fortuna di aggiudicarmene una copia al giveaway organizzato da Fazi.
All'inizio del romanzo ritroviamo una Louise più serena, sembra che abbia finalmente trovato un equilibrio, le resta solo da risolvere il problema relativo alla sede di lavoro, dato che, alla luce degli sviluppi del loro rapporto, non le è più possibile essere nella stessa squadra di Eik.
Ma può mai esserci serenità per Louise? Assolutamente no! Anche questa volta dovrà fare i conti con il passato, non il suo bensì quello di Eik, perché la vittima al centro del giallo è proprio la sua ex ragazza, data per dispersa diciotto anni prima. Da qui prende il via l'indagine che si svolgerà tra Danimarca e Inghilterra, luogo in cui è avvenuto il delitto.
Fonte: cosafare.it
La narrazione si svolge su più piani temporali alternando sapientemente le vicende attuali a quelle del passato, in cui ha avuto origine il tutto.
Questa volta Sara Blædel ci consegna un romanzo diverso, rispetto ai primi due, meno a tinte gialle e più vicino alle atmosfere noir, con in più una forte componente emotiva: l'argomento che viene sviscerato è infatti un argomento scottante, l'eutanasia, trattato con molta onestà, senza cadere in facili moralismi né scivolare nella retorica.
Le riflessioni a cui dà spunto sono molteplici e la lettura si presta a diverse considerazioni e di varia natura, etica, morale, religiosa.

Fonte: gds.it
"Quando prolunghiamo una vita, ci è permesso di sostituirci a Dio, ma quando si tratta di
liberare dalle sofferenze una persona che vive nel dolore e non ha prospettive di guarigione, allora il nostro status divino perde validità, condanniamo queste azioni o troviamo che presenti troppi problemi etici."
Un romanzo nel quale non manca la componente adrenalinica alla quale l'autrice ci ha abituati, anche se in dose minore a vantaggio di una componente più introspettiva, più emozionale, e una scrittura dai tratti più profondi, maturi. Un'autrice che entra di diritto tra gli scrittori che più amo e apprezzo.



2 commenti:

  1. La copertina non mi ispirava molto ma credo che lo leggerò sicuramente. Credo che debba essere interessante.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È un punto di vista sicuramente molto interessante sul tema dell'eutanasia, ma essendo un terzo volume di una serie dovresti aver letto i precedenti per goderlo a pieno, anche se è godibile comunque, perché ti perderesti qualche riferimento a cose successe in precedenza.

      Elimina