Blogtour 'Ci vediamo un giorno di questi' - Federica Bosco

Buongiorno a tutti, eccoci giunti alla quinta tappa del Blogtour di presentazione del nuovo romanzo di Federica Bosco, “Ci vediamo un giorno di questi”.
In questa tappa vi parleremo dell'amicizia, che è il tema cardine del romanzo, e abbiamo pensato di farlo stilando il nostro personale decalogo. D'altra parte di amicizia un pochino ce ne intendiamo, perché noi siamo buone amiche, altrimenti non riusciremmo a condividere il blog. Sono passati infatti più di due anni e ancora ci vogliamo bene (e chi non vuol bene a Lea? Il mistero è come riesca a sopportare la Bacci...)
Quali sono i requisiti che fanno di noi dei buoni amici? Le protagoniste del romanzo della Bosco, Cate e Ludo, seppur diversissime sono amiche per la pelle. Cosa contraddistingue il loro rapporto e cosa significa essere amiche? Proviamo a scoprirlo insieme:

1. ALCHIMIA. Inutile stare a pensarci troppo, l'amicizia è come una storia d'amore, ci si piace senza stare a rifletterci su. Si accende quella scintilla che ti porta a passare le ore al telefono, a cercare sempre la compagnia dell'altra per parlare, ridere e dire cavolate. E tra una risata e l'altra ci si confida. Alchimia è anche ogni tanto essere viperelle e notare gli stessi difetti in chi ci sta sulle scatole e sghignazzarci su insieme (questo vale anche per quell'angioletto di Lea che tanto angioletto non è).
2. ESSERCI/ASCOLTO Se la tua amica ha bisogno di te devi esserci, poche storie. Come diceva quella canzone di Cocciante (perdonateci, ma abbiamo una certa età ed era impossibile che non citassimo questa canzone!) "perche un amico se lo svegli di notte, e' capitato già, esce in pigiama e prende anche le botte, e poi te le rida'" - con gli interessi, perché se mi fai uscire in pigiama due pizze in più te le meriti -
3. SINCERITÁ. Ecco questa l'ha inserita a botta sicura la Stefi, ma in fondo non pensiamo che la sincerità vada sempre mediata. Se per sincerità si intende dire in modo brutale quello che si pensa allora non ci siamo proprio,  è solo maleducazione. Si può essere sinceri in mille modi e il vero amico fa in modo di esserlo sempre con gentilezza, ma comunque bisogna esserlo per evitare che l'amico a volte faccia dei madornali errori, tipo quello in cui rischia di cadere una delle protagoniste del romanzo (non possiamo dire altro vero? altrimenti SINCERAMENTE ci menate!).

4. ACCETTAZIONE. Eh, già! Chi può dirsi esente da difetti? Il valore aggiunto dell'amicizia sta proprio nel vederli come parte integrante della persona che abbiamo di fronte, e saperli accettare (no, non con l'accetta...). Allo stesso modo se la tua amica è in piena sindrome premestruale e inizia ad urlare elencando tutte le volte che questi difetti hanno urtato la sua sensibilità, tu lo comprendi, sapendo benissimo che nel giro di qualche giorno tornerà in lacrime scusandosi. Speri solo che non arrivi quando in sindrome ci stai tu...

5. ASSENZA DI GELOSIA
Se la tua amica che, diciamocelo, è tanto buona e cara, ma qualunque cosa faccia sembra sempre una nutria in carenza di ossigeno, esce con un manzo da paura, con la tartaruga girata dal lato giusto, uno sguardo magnetico, un carattere adorabile, un vero e proprio talento in cucina e sotto le lenzuola, che le regala libri e cioccolatini senza bisogno che ci sia un'occasione ufficiale, mentre tu, che non sei proprio da buttare via, anzi sei proprio molto carina, vieni corteggiata solo da sfigati con la pelata e la pancetta, che ti portano a mangiare la frittura alla sagra del calamaro e non si ricordano manco quando fai gli anni, non devi essere gelosa, ma contenta perché la tua amica è finalmente felice. E mentre glielo stai dicendo al telefono inizia a considerare i vantaggi della vita in un monastero di clausura.

6. DISPONIBILITÁ
Se dopo aver preso insieme l'aperitivo vi ha colte un'acquazzone che vi ha bagnate fin sotto le unghie dei piedi, e la tua amica deve incontrarsi con il manzo di cui sopra venti minuti dopo, ma lei abita a 50 km da dove vi trovate mentre casa tua è a cinque minuti a piedi, il minimo che puoi fare è invitarla a casa tua e, quando te lo chiede, prestarle il vestitino che hai comprato il giorno prima e ti è costato un anno di risparmi. E quando sentirai le cuciture che fanno quel bel rumorino come di cracker sbriciolato, sorridi e pensa che è la tua migliore amica, che le vuoi tanto bene e che, porchimmondo, se c'è una giustizia il manzo si presenterà con la sua dolce mammina (che voleva presentarle da tempo) la quale sarà dolce come Meryl Streep in Il diavolo veste Prada, e altrettanto affascinante.

7.  INTERESSI IN COMUNE. Qui andiamo a sconfessare il punto n. 1. E' vero che esiste l'alchimia, ma le amiche, a differenza dei fidanzati/mariti, hanno sempre qualcosa in comune tra di loro. La lettura, lo shopping, le serate al cinema, le abbuffate di cioccolata, il piacere del pettegolezzo, il feticismo verso le scarpe - ecco fermiamoci qui, non vorremmo trascendere -....Volete continuare la lista voi?

8. COMPLICITÁ/GOLIARDIA. Cosa c'è di più bello che eccedere con la tua amica nelle cose proibite? Ubriacarsi, suonare i campanelli e scappare anche se hai passato i quaranta, mandare i messaggini anonimi alla nuova fiamma del tuo ex, fare tutte quelle cose che da sola non faresti mai, ma che in compagnia della tua amica sembrano le cose più belle che si possano immaginare (tipo aprire un blog e non sapere neanche cosa sia un header????).

9. DIVERSITA'. Bene, ora diamo una picconata anche al punto 7. Le vere amiche sono sempre un pochino diverse tra loro, non dico una timida e l'altra sfrontata e bla bla, ma un po' diverse devono esserlo per essere complementari. Ad esempio noi due siamo ambedue estroverse, ma una è un vulcano con la risposta sempre pronta, l'altra invece risulta trasparente ogni volta che si reca al bar o al ristorante e comunque sorride perché pensa al karma, anche quando le portano il contorno due ore dopo averle servito la bistecca.

10. BOH! Siamo sicure che il decalogo abbia dieci regole? - DECAlogo dovrebbero essere dieci, ma possiamo anche fare un novalogo... o come diavolo si dica, mica si offende nessuno? - Perché francamente non ci viene in mente altro e allora boh, che sicuramente è un punto del decalogo molto interessante ed onnicomprensivo. In Boh possiamo includere anche l'ECCEZIONE, quella che conferma tutte le regole!

Ecco, questo è il nostro personale decalogo dell'amicizia. Che ne pensate? Concordate con noi, avete qualche punto da aggiungere, o siete completamente in disaccordo con uno o più punti? Intanto noi vi invitiamo a leggere il libro per scoprire il personale decalogo delle due protagoniste, Ludovica e Caterina, due personaggi diversi tra di loro come il sole e la notte, ma complementari, come solo le vere amiche sanno essere.

Infine vi ricordiamo le regole le regole da seguire per poter partecipare all’estrazione di una delle tre copie autografate gentilmente messe in palio da Garzanti.
Essere Lettori fissi di tutti i blog partecipanti:
- La lettrice sulle nuvole
- La Biblioteca di Eliza
- Leggere in silenzio
- La spacciatrice di libri
- Due lettrici quasi perfette
- Scheggia tra le pagine
- La Libridinosa

Mettere mi piace alle pagine Facebook dei blog:
- La lettrice sulle nuvole
- La Biblioteca di Eliza
- Leggere in silenzio
- La spacciatrice di libri
- Due lettrici quasi perfette
- Scheggia tra le pagine
- La Libridinosa
- Bancarella Blogger
Mettere mi piace alla pagina Facebook di Federica Bosco
Mettere mi piace alla pagina Facebook Garzanti Libri
Commentare tutte le tappe. Nella prima tappa è necessario specificare il nome con cui siete iscritti ai blog e una mail alla quale essere contattati in caso di vittoria.
Il blogtour si concluderà alle ore 18 di giovedì 14 settembre. Venerdì 15 settembre annunceremo i nomi dei vincitori sulle pagine Facebook dei blog e sulla pagina ufficiale delle Bancarella Blogger.
I nomi dei tre vincitori saranno estratti, tra coloro che avranno seguito tutte le regole, tramite il sito random.org. I vincitori saranno contattati tramite mail per prendere accordi per la spedizione. Se non riceveremo risposta entro le ore 12 di lunedì 18 settembre, procederemo ad una nuova estrazione.



CONVERSATION

52 commenti:

  1. Ma che bello questo novalogo/decalogo!! Unico punto spinoso è l'assenza di gelosia..mmmmmm....un pizzichino c'è sempre, pienamente gestibile ma c'è...e quando supera il livello ecco che anche le amicizie di lunga durata..finiscono!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, hai ragione! Per esempio io vorrei avere la risposta pronta della Bacci, ma la gelosia si mescola all'ammirazione.

      Elimina
  2. Ciaooooooooo... l amicizia è la parola che racchiude tutto ciò che avete detto (scritto) è una fortuna trovare anche una sola persona che ti sia veramente amica senza compromessi e gelosie .... al giorno d oggi poi.... trovare amici sinceri è ciò che auguri sempre alle mie bimbe! Ed ora.... voglio questo libro!!!! Ciao dalla Bacci Isabella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Bacci Isabella! Chissà se sei un vulcano come la tua omonima.
      Grazie di aver partecipato. :-)

      Elimina
  3. Concordo con tutto ciò che avete scritto, soprattutto con il punto 10 mio preferito in assoluto 😁

    RispondiElimina
  4. Concordo anche io su tutto quanto avete scritto! Per me l'amicizia ha un valore altissimo... e deve rispondere quasi in toto al decalogo/novalogo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente! Non saprei che fare senza le mie amiche.

      Elimina
  5. Concordo anche io su tutto quanto avete scritto! Per me l'amicizia ha un valore altissimo... e deve rispondere quasi in toto al decalogo/novalogo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so che sei quella che compare anche nel commento sopra...ma mi pareva carino dirti nuovamente ciao!
      :-)

      Elimina
  6. Ciao ragazze!
    Stupendo decalogo/novalogo! Peccato solo che queste amicizie, ormai, siano rarissime.
    Un abbraccio a voi e continuate sempre così!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nei commenti in molti avete sottolineato che una vera amicizia è rara. E' vero, ma allo stesso tempo penso che una vera amica si possa trovare in qualsiasi momento ed età e quindi non bisogna mai perdere la speranza. Quando ho conosciuto la Stefi, ad esempio, avevo più di 40 anni e ora troviamo il tempo di sentirci tutti i giorni!

      Elimina
  7. L'amicizia è un sentimento complesso, bellissimo ma difficile.
    Questo romanzo mi sta intrigando ogni secondo di più, spero di avere un po' di fortuna questa volta :D

    RispondiElimina
  8. Io come decimo punto - eccola là, è arrivata lei a rompere - metterei l'amore. Non si può provare un'amicizia per un'altra persona, non si può instaurarla o coltivarla, senza l'affetto e l'amore, nel senso inglese del termine, per l'altro o l'altra.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'amore mi convince sempre, se condito con ironia.
      P.S. Ho appena comprato un libro consigliato da te e (puntini di sospensione) è un Newton. Chissà....

      Elimina
  9. Mi piace questo 'decalogo' sull'amicizia! Mentre lo leggevo ho riso molto ma ho anche capito quanto sia difficile trovare l'amica giusta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' difficile e soprattutto è una conquista non definitiva. Il grande nemico è sempre il tempo. Vorrei acquistarlo a chili, ma non è possibile.

      Elimina
  10. Bellissimo questo resoconto sull'amicizia! concordo su tutto sulla sincerità che non deve essere scambiata per maleducazione è il top ...l'amicizia vera sta nel trovare il giusto equilibrio☺

    RispondiElimina
  11. L'amicizia così è davvero cosa rara e condivido tutti i punti! Bellissima tappa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Angela. Questa tappa la volevamo a tutti i costi.

      Elimina
  12. Ciao concordo. 10) Non deve esserci invidia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e 11) si condividono libri e fustelle (deformazione da scrapper)

      Elimina
  13. Se sono d'accordo con voi ? Ma ovvio che si.
    Oggi dovremmo farlo studiare a scuola cos'è l'amicizia, peccato che non tutti sa cosa sia. Ma sono sicuro che un giorno ne troveremo uno adatto per noi.
    Lettori fissi: Salvatore Illiano
    Mail: salvatoreilliano95@hotmail.it
    Facebook :Salvatore illiano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che sì Salvatore! Io il sabato a scuola farei due ore di amicizia, una di lettura e due di ascolto di musica rock!
      ;-)

      Elimina
  14. Decalogo meraviglioso! Da stampare e tenere ben in vista..

    RispondiElimina
  15. Ho letto con piacere questo elenco sull'amicizia, scritto con sensibilità e pure allegria .
    Sono sempre stata poco goliardica. Poi ci sono e mi do ma solo se ho avuto alchimia, tipo colpo di fulmine .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie del complimento: sensibilità e allegria insieme mi piacciono proprio.

      Elimina
  16. Con questo decalogo avete centrato tutti i punti essenziali della vera amicizia. Peccato che di questi tempi sia più unico che raro trovare amicizie sincere.
    lauradomy@hotmail.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Proprio per questo, quando le trovi, ti riempiono la vita.

      Elimina
  17. Fantastico il vostro decalogo, da conservare!

    RispondiElimina
  18. L'amicizia è qualcosa di estremamente complicato, non è semplice trovare in una persona tutte le qualità sopra elencate ma quando invece si ha la fortuna di incontrare la persona "giusta" si trova un vero tesoro. Più seguo il blogtour e più ho voglia di leggere il romanzo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un romanzo veramente bello. Il 14 è vicinissimo.
      Ciao

      Elimina
  19. Quando tra amici si comincia a nascondersi le cose allora c'è qualcosa che non va. concordo con le regole non scritte che sono state citate prima. io l'amico degno di essere chiamato tale lo sto ancora cercando.
    bella tappa, grazie.
    Luigi Dinardo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso che la cosa più importante sia il reciproco rispetto e la libertà. Nessun rapporto esclusivo, ma tanta voglia di stare insieme.
      Gli amici più cari li ho incontrati dopo i trenta. Chissà ;-)

      Elimina
  20. Assolutamente d'accordo!
    E in aggiunta al punto uno ci metto anche i soprannomi - quelli tra amiche che nessun altro usa e quelli dati agli altri nei momenti in cui si è "viperelle", che fanno ridere anche quando gli altri non capiscono.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai proprio ragione! Io e la Bacci ne usiamo alcuni, quando siamo viperelle e ci fanno sempre morir dal ridere.
      Ciao

      Elimina
  21. E' sempre attuale il detto chi trova un amico trova un tesoro..ragazze vi ammiro ..rimanete sempre così e osservate sempre il decalogo che avete postato sopra!!
    Lettore fisso e FB Isabella Mantovani
    bebatag@gigamailcom

    RispondiElimina
  22. Wow condivido a pieno tutti i vostri punti *_* Lettrice fissa: Chiara Fornasiero
    Mail: chiara.fornasiero.90@gmail.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Chiara, il tuo commento è apparso mentre stavo rispondendo agli altri. Un flash.
      Piacere di conoscerti.

      Elimina
  23. Ciao :D
    Concordo assolutamente su tutti questi dieci punti ♡
    Il mio preferito resta il primo perché la chimica che si crea tra due amiche per la pelle è qualcosa di bellissimo. In sostanza per me l'amicizia è esserci sempre, esserci per ridere e per piangere insieme ♡

    RispondiElimina
  24. Ciao Lea e Stefy! ^_^
    Avete scelto un bellissimo tema per questa tappa... tema che è fondamentale nella vita di chiunque! ;-)
    Avete avuto un'idea davvero originale per parlare di amicizia e penso che abbiate detto tutte cose verissime!! Compresa l'ezzezione che conferma la regola! ;-) io potrei aggiungere anche "SINCRONIA" cioè l'essere capitate nel posto giusto al momento giusto...quando due persone si sono conosciute! ;-) Spesso il primo incontro può esere fonte di bei ricordi ;-)
    Sto seguendo con moltissimo piacere questo blog!! ^_^ ♥ ed ho condiviso questa tappa qui: https://www.facebook.com/lara.a.milano/posts/10159253696800514

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lara! Sulla sincronia hai proprio ragione: bisogna esserci, ma al momento giusto!

      Elimina
  25. Assolutamente tutto vero...e poi in una grande amicizia si è complici e ci si compensa...è lì il bello. Essere una lo specchio dell'altra pur essendo diverse :D *.*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo con te! Avete trovato tutte delle belle parola. W l'amicizia.

      Elimina
  26. Sono più che d'accordo con voi. . . ♥
    Mi rispecchio moltissimo in questi punti che avete elencato, sembriamo proprio io e la mia migliore amica :)
    Anche noi chiamiamo le fidanzate dei nostri ex per divertirci ahahah
    Ci copriamo a vicenda, e ci siamo sempre l'una per l'altra :)
    Siamo diverse tra di noi, lei è più estroversa io sono molto più timida, ma insieme ci completiamo, la nostra amicizia dura da 10 anni, ne abbiamo combinate tante insieme, Viva l'amicizia, quella vera ♥
    Sono sempre più curiosa di leggere questo libro, sembra davvero bellissimo :)

    Partecipo ♡
    Di seguito vi elenco le regole che ho rispettato.
    Seguo tutti i blog partecipanti al BlogTour con il nome: Elysa Pellino
    La mia email: mora_1993_@hotmail.it
    Ho il mi piace a tutte le pagine Facebook dei blog partecipanti al BlogTour + a quella dell'autrice "Federica Bosco" e a quella della casa editrice "Garzanti Libri" con il nome: Elysa Pellino ♡
    ( Ho commentato le tappe precedenti, ora vado a recuperare le altre )
    Grazie per la partecipazione!!
    Buona Fortuna a Tutti. . . ♡

    RispondiElimina
  27. Mi avete tolto le parole di bocca con questo decalogo! Credo molto in ciò che avete scritto e mi ci rispecchio alla grande. L'amicizia è un dono prezioso, ne abbiamo bisogno come l'aria per respirare. Il mio punto preferito è la complicità, è questa che fa la differenza secondo me!

    RispondiElimina

Back
to top