La classifichella di aprile

*in rosso i commenti della Libridinosa*
*in verde i commenti di Laura*

Venghino sssssiore e sssssiori, venghino! Che vendi? Cibo? Lallina vuole lo zucchero filato Siiii!!! Pure i poppi corni voglio. E’ di nuovo tempo di classifichelle a ciambelle riunite! Già il nome faceva cagare, peggioriamolo! Che facciamo il governo? Noi ci mettiamo sicuro meno e lo facciamo più divertente.
**datemi qualcosa di dolce perché temo di avere un calo di zuccheri** si chiama vecchiaia, poi ti viene il diabete, meglio evitare... aaaaahhh com'è buono questo tiramisù! Qualcuno ha detto tiramisù???? Gaaaaaaa. 

Iniziamo con fare il punto del mese di aprile, che mi ha vista leggere ben sei (SEI!) libri uh quanto me, vuol dire che non ho letto un cazzo! Io 11, io brava, mica come voi due!- entusiasmo giustificato dalla mia rinomata velocità di lettura che bradipi scansateve proprio - quindi andiamo nello specifico, con la mia classifica personale:

Sul podio come migliore lettura del mese di aprile c'è...






Le poche cose certe
di Valentina Farinaccio
Una storia poetica e intensa 
che ha meritato ben 5 fuligginini
beeeeeeeeello!!! Che lo compro??







2. Al secondo posto "Tutta la vita che vuoi" di Enrico Galiano (fino all'ultimo sono stata incerta se assegnare il podio a questo titolo e alla fine ha vinto la Farinaccio solo per un piccolissimo quid in più)
3. Terzo gradino per "La bambina nel buio" di Antonella Boralevi con le sue atmosfere cupe e nebbiose e piagne... e sviene... e sviene... e piagne... e piagne svenendo e sviene piagnendo! E si perde nella nebbia senza finire dentro i canali... fossi stata io a quest'ora galleggiavo davanti alle coste croate. 
4. Quarto posto per "Nostalgia del sangue" di Dario Correnti, un bel thrillerone nel senso che il libro è groooooosso che mi ha piacevolmente sorpresa
5. Al quinto posto "Se ricordi il mio nome" Bacci ti chiami, lo so! Baccina sei! di Carla Vistarini, una storia tenera e appassionante
6. e infine "Yeruldelgger #2 ti si è definitivamente rotto il t9 - Tempi selvaggi" di Ian Manook che?? Oddio sembra brutta parola..., il secondo capitolo delle avventure dell'omonimo ispettore mongolo a soreta!

La fascia per la copertina più bella invece va a... Uh pure tu vuoi la pace nel mondo??





Quella piccolina boccolosa che tenta di 
capire come funzioni il telefono, e quelle
tinte così rilassanti sono decisamente la 
combinazione che ho preferito fregato vestito ad Annuccia?







Non ci resta che scoprire le classifichelle delle altre Ciambelle CIAMBELLAVERSARIO!!! Tottttaaaaa, Laura Libridinosa e Laura Eliza e darvi appuntamento al mese prossimo con le classifiche delle letture di maggio.
Ciauuuuu

CONVERSATION

0 commenti:

Posta un commento

Back
to top