Le improbabiliste, ossia le improbabili liste di lettura di Lea e Stefi

Ogni mese, spulciando tra i vari blog, incappiamo nelle famigerate TBR, le liste delle letture che le blogger programmano di mese in mese. Come ormai saprete, se ci conoscete un pochino, noi non siamo tipe da liste, le nostre letture vanno in base all'umore del momento, piuttosto che alla folgorazione che ci piglia per una copertina o una sinossi (motivo per il quale in ogni challenge alla quale ci iscriviamo, risultiamo spesso tra le svampite in ultima fila intente a raccogliere fiori e zompettare allegramente di qua e di là, invece di attenerci agli obiettivi).
Dopo aver sorvolato più volte sull'argomento, ci siamo guardate negli occhi (no, non per contarci le rughe) e ci siamo dette "Magari ai nostri lettori farebbe piacere sapere cosa troveranno sul blog nel mese a venire"... eh, magari sì, ma come facciamo se siamo catastroficamente impedite non solo a seguire, ma anche a stilare delle liste? Alla fine siamo giunte a questa conclusione: dato che ci sono sempre dei titoli che ci proponiamo di leggere e che alle volte ce la facciamo anche a leggerli, perché non proviamo a fare una sorta di lista delle probabili letture? Ed ecco nata questa nuova rubrica, che proveremo a mantenere a cadenza mensile, ma con noi nulla è scontato... quindi sotto con 
Partiamo con la lista della lettrice "Quasi", alias Stefi, alias La Bacci (e per fortuna che non devo mettere tutti gli alias nei documenti, altrimenti altro che i papiri d'Egitto - e non mi riferisco alla datazione -)


Per quanto mi riguarda le letture che conto di fare questo mese non sono molte, anche perché in questo periodo ho un sacco di impegni che mi portano fuori casa e il tempo per leggere non è moltissimo. Perciò queste sono i libri che conto di leggere a novembre:

• Dodici ricordi e un segreto  di  Enrica Tesio - Bompiani
• Negli occhi di chi guarda  di Marco Malvaldi - Sellerio
• Sulla sedia sbagliata  di Sara Rattaro - Garzanti
• Il miglio verde  di Stephen King - Sperling 

Se riesco ad inserirlo, vorrei leggere anche Le parole giuste di Silvia Vecchini, ed. Giunti, perché è uno dei suggerimenti di lettura che Enrico Galiano ha dato durante la presentazione a Pordenone Legge.

Passiamo ora all'Improbabilista della lettrice Perfetta, Lea.
Io non stilo mai delle liste di libri da leggere (stilo solo quella dei libri da comprare!) perchè mi lascio trascinare dagli impulsi del momento e programmo solo quando ho degli appuntamenti concordati con le Bancarella Blogger. La lettura è piacere puro, libertà. Se devo pensare a dei titoli, me ne vengono in mente alcuni, ma non è detto che io li legga a breve.
Ad ogni modo sono molto incuriosita da questi libri che vi elenco, in ordine sparso:

Come resistere a questa cover?
   
Consigliato da Enrico Galiano!
Un classico che non ho letto 
Vuoi non leggere un premio Nobel? 
Cosa ne pensate dei nostri propositi di lettura? C'è qualcosa che stuzzica la vostra fantasia? O qualcosa che avete già letto? In tal caso fateci sapere cosa ne pensate. E della nostra strampalata rubrica, che ne dite?
Chissà se ce la faremo a mantenere i propositi fatti...lo scopriremo insieme a voi fra un mese circa!



CONVERSATION

15 commenti:

  1. Vi cimentate con la previsione delle letture future! Maghe siete, io non so nemmeno cosa leggerò domani! Ecco, tra le tante proposte citate, ho sul comodino il romanzo della Tesio, vorrei leggerlo quanto prima. Per il resto...si vedrà!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quello della Tesio lo sto leggendo e mi sta piacendo molto. Per quanto riguarda le letture future...chissà quanti dei titoli citati verranno effettivamente letti...vedremo!
      Stefi

      Elimina
  2. A me stuzzica il libro consigliato da galiano! E sono curiosa di sapere se il miglio verde merita! Ho visto già il film.. e forse mi sono rovinata l'(improbabile) lettura!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quelli consigliati da Galiano hanno acceso anche la nostra curiosità. Il miglio verde per me è una rilettura e ricordo che mi era piaciuto parecchio, ma è passato così tanto tempo che sarà più una riscoperta.
      Un bacione, Stefi

      Elimina
  3. "Il miglio verde" è meraviglioso... anche meglio del film, se posso permettermi di esprimere un parere completamente personale! ;D
    Mi piacerebbe davvero leggere qualcosa di Ishiguro: iniziare da "Il Gigante Sepolto", conoscendo i miei gusti, potrebbe essere un'idea niente male...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il miglio verde l'ho letto tanti anni fa (si nota dall'edizione) e ricordo che mi era piaciuto molto, perciò ho deciso di rileggerlo per gustarmi una lettura più "matura". Di Ishiguro ho letto il celebre "Non lasciarmi" che ho trovato fin troppo triste per i miei gusti, anche se è innegabile la sua bravura.
      Un bacio, Stefi

      Elimina
  4. Pure io sono bravissima a fare la lista dei libri da comprare! xD
    Anzi, come minimo sono sempre due: quelli più urgenti e quelli che possono aspettare ancora un po' - tra cui ho in comune con Lea Insegnami a vedere l'alba, anche se in inglese da un bel po' di tempo. Cover e titolo originali sono stati galeotti diversi mesi fa prima ancora di scoprire che sarebbe stato tradotto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uh! Per le liste dei libri da comprare (che spesso si tramutano in liste di libri comprati) siamo senza speranza, ormai ;)
      Baci, Stefi

      Elimina
  5. Brave Brave!! Maghe davvero 😂
    Per me Ishiguro forever, Nobel a parte.
    Buon weekend, Marina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Maghe di serie B, oltretutto!
      Bacioni Marina :-*

      Elimina
  6. Bacciiiiiiiii, quel libro rosso, quello Bompiani, sì, brava...ecco, l'hai finito? No? Vabbè, poi metti da parte, lasciamelo in cucina che lo prendo io!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me questa cosa che tu razzoli nella mia cucina inquieta non poco...
      Comunque, finito e messo da parte.
      Bacci

      Elimina
  7. Io nemmeno riesco a essere così metodica anche se vorrei provarci, magari il nuovo anno chi lo sa...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono già al secondo. Due su quattro Azzurra!!!! Sarà un caso.Lea

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina

Back
to top